Avian Flu Outbreak Hits California Poultry Farms

Un’epidemia di influenza aviaria colpisce le aziende avicole in California

Un’epidemia in corso di influenza aviaria sta causando gravi danni alle aziende avicole in California, portando a significative perdite economiche per gli agricoltori e coinvolgendo i consumatori locali. A differenza dell’onda precedente di epidemie che hanno devastato le aziende avicole nel Midwest, la California era inizialmente sfuggita al virus. Tuttavia, la natura altamente contagiosa della malattia ha portato alla dichiarazione dello stato di emergenza nella contea di Sonoma, dove numerose aziende commerciali hanno dovuto abbattere oltre 1 milione di volatili per controllare la diffusione.

L’influenza aviaria, nota anche come influenza aviaria altamente patogena, viene principalmente diffusa da uccelli migratori come anatre e oche. Questi uccelli acquatici possono portare il virus senza manifestare sintomi, rendendo facile per loro trasmettere la malattia alle aziende avicole di polli e tacchini, così come ai pollai familiari. In risposta, le aziende avicole della California stanno attuando rigorose misure di biosecurity e tenendo i loro allevamenti al chiuso per ridurre al minimo il rischio di infezione.

La perdita di galline locali ha comportato un aumento dei prezzi delle uova nell’area della Baia di San Francisco, poiché supermercati e ristoranti hanno dovuto trovare fornitori fuori dalla regione. Questa epidemia fa parte di un problema più ampio, poiché le autorità hanno dovuto abbattere circa 82 milioni di uccelli in 47 stati degli Stati Uniti dal momento in cui il virus è emerso all’inizio del 2022. La conseguente carenza ha portato ad un forte aumento dei prezzi delle uova, che sono tornati alla normalità man mano che gli allevamenti sono stati ricostruiti e le epidemie sono state controllate.

Gli esperti avvertono che i cambiamenti climatici stanno aumentando il rischio di epidemie di influenza aviaria, poiché i modelli meteorologici in evoluzione disturbano i pattern migratori degli uccelli selvatici. Le recenti precipitazioni eccezionali in California hanno creato nuovi habitat per gli uccelli acquatici, avvicinandoli alle aziende avicole. Questa vicinanza aumenta le possibilità di trasmissione.

Mentre i professionisti medici e i ricercatori stanno cercando di affrontare l’epidemia, rimangono preoccupazioni per i pollai familiari. La presenza di uccelli selvatici infetti rappresenta un grave rischio per i polli domestici, in quanto potrebbero essere infettati e diffondere la malattia alle aziende commerciali. Gli esperti consigliano ai proprietari di pollai familiari di prendere precauzioni come indossare abiti e scarpe pulite per ridurre al minimo il rischio di trasmissione.

Nonostante l’impatto devastante dell’epidemia di influenza aviaria, gli allevatori di pollame come Mike Weber di Sunrise Farms sono determinati a ricostruire le loro attività e continuare a fornire ai propri clienti. Mentre procedono con il processo di pulizia e disinfezione delle loro aziende, rimangono fiduciosi per il futuro, sapendo che sarà un percorso difficile per riprendersi da questa epidemia devastante.

Sezione FAQ

1. Cosa sta causando l’epidemia in corso di influenza aviaria in California?
– L’epidemia in corso di influenza aviaria in California è principalmente causata dalla natura altamente contagiosa del virus, che viene diffuso da uccelli migratori come anatre e oche.

2. Come stanno rispondendo le aziende avicole della California all’epidemia?
– Le aziende avicole della California stanno attuando rigorose misure di biosecurity e tenendo i loro allevamenti al chiuso per ridurre al minimo il rischio di infezione.

3. Come ha influenzato l’epidemia i prezzi delle uova nell’area della Baia di San Francisco?
– La perdita di galline locali a causa dell’epidemia ha comportato un aumento dei prezzi delle uova nell’area della Baia di San Francisco. I supermercati e i ristoranti hanno dovuto trovare fornitori fuori dalla regione.

4. Quanti uccelli sono stati abbattuti in California per controllare la diffusione dell’influenza aviaria?
– Più di 1 milione di uccelli sono stati abbattuti in California per controllare la diffusione dell’influenza aviaria.

5. Perché i cambiamenti climatici stanno aumentando il rischio di epidemie di influenza aviaria?
– I cambiamenti climatici stanno aumentando il rischio di epidemie di influenza aviaria perché i modelli meteorologici in evoluzione disturbano i pattern migratori degli uccelli selvatici, avvicinandoli alle aziende avicole e aumentando le possibilità di trasmissione.

6. Quali precauzioni dovrebbero prendere i proprietari di pollai familiari per ridurre al minimo il rischio di trasmissione dell’influenza aviaria?
– I proprietari di pollai familiari dovrebbero prendere precauzioni come indossare abiti e scarpe pulite per ridurre al minimo il rischio di trasmissione dell’influenza aviaria.

Definizioni

– Influenza aviaria: Conosciuta anche come influenza aviaria altamente patogena, è una malattia virale contagiosa che colpisce principalmente gli uccelli, compresi i pollame domestici.

– Misure di biosecurity: Misure adottate per prevenire la diffusione di malattie all’interno di una specifica area o popolazione. Nel contesto dell’allevamento avicolo, le misure di biosecurity coinvolgono protocolli e pratiche volte a prevenire l’ingresso e la trasmissione di malattie negli allevamenti avicoli.

Link correlati suggeriti

– CDC – Influenza aviaria (influenza aviaria)
– Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti – Influenza aviaria
– FDA – Basi sull’influenza aviaria

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact