New Wearable Technology Developed to Manage Atrial Fibrillation

Tecnologia indossabile sviluppata per gestire la fibrillazione atriale

Ricercatori in Lituania hanno sviluppato con successo una tecnologia di monitoraggio innovativa per identificare e gestire i fattori che causano la fibrillazione atriale. In collaborazione con l’Istituto di Ingegneria Biomedica dell’Università Tecnica di Kaunas (KTU BMEI) e le Cliniche Santaros dell’Università di Vilnius, questa nuova tecnologia mira a rivoluzionare il modo in cui viene diagnosticata e trattata la fibrillazione atriale.

La fibrillazione atriale è il disturbo del ritmo cardiaco più comune, che colpisce circa 33 milioni di persone in tutto il mondo. Con una popolazione invecchiante, ci si aspetta che la prevalenza di questa condizione raddoppi nei prossimi decenni. La diagnosi precoce e il trattamento della fibrillazione atriale sono cruciali, poiché può portare a gravi complicazioni, tra cui ictus. La malattia di solito inizia con episodi brevi, noti come “episodi parossistici”, che possono essere efficacemente trattati se rilevati precocemente.

I ricercatori di KTU BMEI hanno lavorato allo sviluppo di tecnologie di monitoraggio della fibrillazione atriale per oltre un decennio e i loro sforzi hanno portato a soluzioni innovative. Un braccialetto intelligente dotato di un algoritmo avanzato in grado di identificare la fibrillazione atriale è stato sviluppato anni fa dai ricercatori di KTU. Questo braccialetto, utilizzato in combinazione con altri dispositivi, ha già mostrato risultati promettenti nel progetto TriggersAF.

Il progetto TriggersAF si concentra sull’identificazione dei fattori individuali che provocano gli episodi di fibrillazione atriale. La letteratura scientifica suggerisce che alcuni fattori modificabili, come il consumo di alcol, l’attività fisica, lo stress e i disturbi del sonno, possono scatenare episodi di fibrillazione atriale. Identificando e evitando questi fattori, è possibile esplorare interventi non farmacologici per una gestione efficace delle aritmie.

Il coinvolgimento di clinici con una vasta esperienza nella gestione della fibrillazione atriale è stato cruciale per il successo del progetto. Justinas Bacevičius, cardiologo presso le Cliniche Santaros di VU, è stato uno dei principali contributori al progetto. Grazie alla loro competenza clinica, i ricercatori sono stati in grado di garantire che la tecnologia sviluppata non solo fosse innovativa, ma anche pratica in un contesto clinico.

Lo sviluppo di questa tecnologia indossabile porta speranza a milioni di persone che vivono con la fibrillazione atriale. Fornendo un dispositivo non invasivo e compatto per il monitoraggio del ritmo cardiaco, questa tecnologia ha il potenziale per migliorare gli esiti di salute dei gruppi ad alto rischio, soprattutto gli individui anziani. Con ulteriori progressi nel campo del monitoraggio della fibrillazione atriale, ci aspettiamo trattamenti più efficaci e personalizzati per questo comune disturbo del ritmo cardiaco in un futuro prossimo.

Domande frequenti (FAQ)

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact