New Study Identifies Genetic Factors in Glaucoma Risk for Black Individuals

Studio Identifica i fattori genetici nel rischio di glaucoma per gli individui di origine africana

Una recente ricerca ha fatto luce sul rischio aumentato di glaucoma tra gli individui di origine africana, rivelando che la genetica potrebbe svolgere un ruolo significativo nello sviluppo di questa malattia degli occhi. Lo studio, pubblicato sulla rivista Cell, ha identificato tre varianti genetiche che potrebbero essere responsabili della maggiore prevalenza di glaucoma nella popolazione afroamericana.

Con l’obiettivo di definire i sottogruppi di glaucoma e migliorare la prevenzione precoce e le terapie mirate, lo studio ha coinvolto oltre 11.200 individui di origine africana. I ricercatori si sono concentrati specificamente su una delle forme più comuni della malattia, il glaucoma ad angolo aperto.

Le scoperte non solo hanno confermato un precedente rapporto dei National Institutes of Health (NIH), che ha evidenziato la maggiore prevalenza di glaucoma tra le persone di origine africana rispetto alla popolazione euroamericana, ma hanno anche fornito preziose informazioni sui fattori di rischio genetici. La co-autrice dello studio, Rebecca Salowe, ha sottolineato l’importanza di questa ricerca nel individuare nuovi obiettivi per la prevenzione e le terapie mirate nelle persone di origine africana.

Considerando il rischio aumentato, ci sono diversi passi proattivi che gli individui possono intraprendere per prevenire il glaucoma. Innanzitutto, è fondamentale comprendere il proprio rischio discutendo la storia medica familiare, in particolare riguardante il glaucoma, e sottoporsi regolarmente a controlli per monitorare eventuali condizioni mediche esistenti come il diabete.

Gli esami oculari regolari sono essenziali, soprattutto se si rientra nella categoria a maggior rischio. Gli esperti raccomandano esami oculari completi, e la frequenza di questi esami varia in base all’età: ogni uno o tre anni per età comprese tra i 40 e i 54 anni, ogni uno o due anni per età comprese tra i 55 e i 64 anni, e ogni sei o dodici mesi per età superiori a 65 anni. Anche le persone non a rischio elevato dovrebbero comunque sottoporsi a un esame oculistico annuale come raccomandato.

Proteggere gli occhi dai dannosi raggi UV del sole è anche fondamentale per prevenire determinati tipi di glaucoma. Indossare occhiali da sole con protezione UV non è solo una questione di moda, ma una misura pratica per la salute degli occhi.

Seguire una dieta sana può contribuire a ridurre il rischio di sviluppare il glaucoma. La ricerca ha dimostrato che alcuni alimenti hanno effetti benefici, mentre altri dovrebbero essere evitati per prevenire il peggioramento dei sintomi.

Inoltre, incorporare regolare attività fisica non è solo benefico per la salute generale, ma migliora anche la salute degli occhi. Praticare da 30 a 45 minuti di esercizi aerobici vigorosi come camminare, nuotare o andare in bicicletta può aumentare il flusso sanguigno al cervello e agli occhi, riducendo il rischio di glaucoma.

Essendo consapevoli del rischio elevato e attuando queste misure preventive, gli individui possono tutelare la salute dei loro occhi e potenzialmente individuare il glaucoma in una fase più precoce.

Una sezione FAQ basata sui principali argomenti e informazioni presentate nell’articolo:

D: Cosa rivela la ricerca sul rischio di glaucoma tra gli individui di origine africana?
R: Ricerche recenti mostrano che gli individui di origine africana hanno un rischio aumentato di glaucoma rispetto alla popolazione euroamericana.

D: Quale ruolo svolge la genetica nello sviluppo del glaucoma?
R: Lo studio ha identificato tre varianti genetiche che potrebbero essere responsabili della maggiore prevalenza di glaucoma nella popolazione afroamericana.

D: Su quale tipo di glaucoma si sono concentrati i ricercatori?
R: I ricercatori si sono concentrati specificamente sul glaucoma ad angolo aperto, che è una delle forme più comuni della malattia.

D: Quali misure possono essere prese dagli individui per prevenire il glaucoma?
R: È importante comprendere il proprio rischio discutendo la storia medica familiare e sottoponendosi a controlli regolari. Si raccomandano esami oculari regolari, l’uso di occhiali da sole con protezione UV, una dieta sana e l’attività fisica regolare come misure preventive.

Definizioni:

Glaucoma: Un gruppo di condizioni oculari che danneggiano il nervo ottico e possono portare a perdita della vista e cecità se non trattate.

Fattori di rischio genetici: Geni specifici o variazioni genetiche che aumentano la probabilità di sviluppare una particolare condizione o malattia.

Glaucoma ad angolo aperto: La forma più comune di glaucoma, caratterizzata dall’occlusione graduale dei canali di drenaggio nell’occhio, che porta ad un aumento della pressione oculare e al danneggiamento del nervo ottico.

Link correlati suggeriti:

– NEI – Glaucoma
– dAao.org – Salute degli occhi
– Mayo Clinic – Glaucoma

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact