The Impact of Pharmacy Closures: Addressing Health Inequities in Marginalized Neighborhoods

L’impatto delle chiusure delle farmacie: affrontare le disuguaglianze nella salute nei quartieri emarginati

La chiusura di una farmacia Walgreens a Roxbury, un quartiere prevalentemente nero, ha scatenato la protesta tra i residenti che lo considerano una decisione ingiusta. Sebbene l’inconveniente di perdere una farmacia locale sia significativo, le conseguenze si estendono oltre il semplice disagio. La mancanza di accesso a una farmacia può aggravare le disuguaglianze nella salute, che sono il risultato di politiche, pratiche ed ostacoli che impediscono a determinati gruppi di raggiungere una salute ottimale.

Uno studio recente pubblicato su JAMA Network Open ha esaminato l’impatto delle chiusure delle farmacie sull’aderenza agli farmaci per le malattie cardiache negli anziani. La ricerca, che ha analizzato i dati di 3,1 milioni di individui, ha rilevato che le persone avevano maggiori probabilità di ritardare l’assunzione dei farmaci prescritti nei tre mesi successivi alla chiusura della farmacia. Queste disparità sono persistite per oltre un anno, evidenziando le profonde conseguenze dell’accesso limitato alle farmacie sugli esiti della salute. Questo è particolarmente preoccupante considerando che le malattie cardiache sono la principale causa di morte negli Stati Uniti in tutti i gruppi razziali.

Le farmacie nei quartieri marginalizzati svolgono anche un ruolo fondamentale nel fornire servizi sanitari essenziali, come vaccini e farmaci d’emergenza. Le disparità razziali ed etniche esistono già nella copertura dei vaccini, con tassi più bassi tra gli adulti afroamericani e latinoamericani rispetto ai loro omologhi bianchi non ispanici. La chiusura delle farmacie nei quartieri neri potrebbe aggravare ulteriormente queste disparità.

Questo problema di accesso limitato alle farmacie non è nuovo. Studi precedenti hanno dimostrato che le comunità prevalentemente nere sono più inclini a vivere in “deserti di farmacie”, ovvero quartieri a basso reddito con scarsa vicinanza a una farmacia. Nelle principali città come New York City, Houston, Los Angeles e Chicago, i deserti di farmacie sono più diffusi nei quartieri neri e latini.

Per affrontare questo problema, sono necessari cambiamenti legislativi per prevenire future chiusure e l’emergere di deserti di farmacie nei quartieri marginalizzati. Assicurare tariffe di rimborso adeguate per le farmacie e attuare finanziamenti pubblici o regolamenti per incoraggiare la collocazione di farmacie nelle aree sottoservite sono soluzioni potenziali. Inoltre, politiche che supportano gli ordini via posta e le opzioni di trasporto possono ridurre gli ostacoli all’accesso per le persone che devono percorrere lunghe distanze per ottenere i loro farmaci.

È fondamentale che i responsabili delle politiche lavorino a stretto contatto con le comunità locali e le farmacie per sviluppare soluzioni efficaci e sostenibili. Priorizzando l’equità nella salute e affrontando le sfide uniche affrontate dai quartieri emarginati, possiamo garantire un accesso equo a farmaci, vaccini e altre importanti terapie mediche per tutte le persone, indipendentemente dal codice postale.

Domande frequenti sull’accesso alle farmacie e sulle disuguaglianze nella salute:

D: Perché la chiusura di una farmacia Walgreens a Roxbury, un quartiere prevalentemente nero, ha scatenato proteste?
R: La chiusura della farmacia è stata vista come una decisione ingiusta dai residenti, che l’hanno considerata una perdita di accesso ai servizi sanitari essenziali nella loro comunità.

D: Come la mancanza di accesso a una farmacia aggrava le disuguaglianze nella salute?
R: L’accesso limitato alle farmacie può portare a disparità nell’aderenza ai farmaci e negli esiti della salute, in particolare per le persone con malattie cardiache, che sono la principale causa di morte negli Stati Uniti.

D: Cosa ha rivelato uno studio recente su JAMA Network Open sull’impatto della chiusura delle farmacie sull’aderenza ai farmaci?
R: Lo studio ha scoperto che le persone avevano maggiori probabilità di ritardare l’assunzione dei loro farmaci prescritti nei tre mesi successivi alla chiusura di una farmacia e queste disparità sono perdurate per oltre un anno.

D: Quale ruolo svolgono le farmacie nei quartieri marginalizzati nel fornire servizi sanitari essenziali?
R: Le farmacie nei quartieri marginalizzati offrono servizi come vaccini e farmaci d’emergenza. La chiusura di queste farmacie può aggravare le disparità razziali ed etniche esistenti nella copertura dei vaccini.

D: Cosa sono i “deserti di farmacie”?
R: I “deserti di farmacie” sono quartieri a basso reddito con scarsa vicinanza a una farmacia. Studi precedenti hanno dimostrato che le comunità prevalentemente nere sono più inclini a vivere in questi deserti, specialmente nelle principali città.

D: Quali sono le soluzioni potenziali per affrontare l’accesso limitato alle farmacie nei quartieri marginalizzati?
R: Cambiamenti legislativi come assicurare tariffe di rimborso adeguate per le farmacie e attuare finanziamenti pubblici o regolamenti per incoraggiare la collocazione di farmacie nelle aree sottoservite possono aiutare a prevenire future chiusure e l’emergere di deserti di farmacie. Politiche che supportano gli ordini via posta e le opzioni di trasporto possono anche ridurre gli ostacoli all’accesso.

D: Perché è fondamentale che i responsabili delle politiche lavorino a stretto contatto con le comunità locali e le farmacie?
R: Collaborando con le comunità locali e le farmacie, i responsabili delle politiche possono sviluppare soluzioni efficaci e sostenibili che prioritizzano l’equità nella salute e affrontano le sfide uniche affrontate dai quartieri marginalizzati.

Link correlati suggeriti:
– JAMA Network Open: Il sito web ufficiale della rivista menzionata nell’articolo, dove è possibile trovare ulteriori articoli di ricerca su vari argomenti di salute.
– Centers for Disease Control and Prevention (CDC): Fornisce informazioni e risorse sull’equità nella salute, l’accesso alle farmacie e argomenti correlati.

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact