Understanding Invasive Group A Streptococcal Infection: Protecting Our Loved Ones

Comprensione dell’infezione invasiva da Streptococco di Gruppo A: Proteggiamo i nostri cari

Le recenti manifestazioni di infezioni batteriche che hanno portato alla tragica morte di bambini in Ontario e Columbia Britannica hanno lasciato i genitori preoccupati. Sebbene i casi gravi di infezione invasiva da Streptococco di Gruppo A siano estremamente rari, è fondamentale essere consapevoli della malattia e prendere le precauzioni necessarie.

Lo Streptococco di Gruppo A è un tipo di batterio comunemente presente nella gola e sulla pelle. Mentre alcuni individui potrebbero non manifestare sintomi, altri potrebbero sviluppare la faringite streptococcica, che è una malattia lieve accompagnata da febbre. Solitamente si risolve da sola o può essere trattata con antibiotici. D’altra parte, un mal di gola di solito si presenta con sintomi simili al raffreddore, come tosse o naso che cola.

L’infezione invasiva da Streptococco di Gruppo A si verifica quando il batterio entra nel flusso sanguigno o nei tessuti profondi, spesso attraverso ferite aperte, il naso o la gola. Il contatto diretto con secrezioni provenienti da aree infette o lesioni cutanee può trasmettere l’infezione. Pertanto, mantenere una corretta igiene delle mani, specialmente prima di cucinare o mangiare, è fondamentale. È anche importante tenere pulite le ferite e le abrasioni e monitorarle attentamente per segni di infezione. Inoltre, rimanere a casa quando si è malati, vaccinarsi contro l’influenza e il COVID-19 e aderire alle vaccinazioni di routine sono misure preventive efficaci.

Contrariamente alla credenza popolare, anche piccole ferite come un taglio di carta possono portare a un’infezione. La presenza di un’infezione virale, come l’influenza, può facilitare l’invasione dei batteri Streptococco di Gruppo A nel corpo, aumentando così la probabilità di queste infezioni durante i mesi invernali.

I genitori dovrebbero essere vigili e osservare segni come febbre prolungata, difficoltà respiratorie, una eruzione cutanea rossa e ruvida, lingua gonfia (talvolta chiamata lingua a fragola) o sonnolenza e difficoltà a svegliarsi nei loro figli. Se le condizioni di un bambino stanno peggiorando rapidamente, potrebbe potenzialmente trattarsi di una malattia pneumococcica, anche se in genere i bambini vengono vaccinati contro di essa a partire dai due mesi di età.

Coloro che sono più a rischio sono gli individui con un sistema immunitario indebolito, compresi i bambini tra i cinque e i nove anni in Ontario e gli adulti di età superiore ai 65 anni. Anche gli adulti affetti da malattie a lungo termine e coloro che assumono determinati farmaci potrebbero essere più suscettibili alle infezioni. È importante notare che le lesioni causate dalla varicella possono diventare infette e portare a un’infezione invasiva da Streptococco di Gruppo A. Assicurati che i tuoi figli ricevano le vaccinazioni di routine e che mantengano le loro immunizzazioni aggiornate.

Sebbene attualmente non esista un vaccino specifico per lo Streptococco di Gruppo A invasivo, si consiglia vivamente ai genitori di vaccinare i loro figli contro l’influenza e il COVID-19. Queste vaccinazioni possono contribuire a prevenire le infezioni che possono agire come precursori di infezioni batteriche più gravi.

Mentre le forme gravi ma rare di infezione da Streptococco di Gruppo A possono includere fascite necrotizzante, meningite, infezione cerebrospinale, sindrome da shock tossico, bassa pressione sanguigna e insufficienza renale, vale la pena sottolineare che le recenti morti di bambini in Columbia Britannica non sono state attribuite a queste condizioni. Rimanendo informati e adottando le misure appropriate per proteggerci e proteggere i nostri cari, possiamo ridurre i rischi associati all’infezione invasiva da Streptococco di Gruppo A.

Domande frequenti sull’infezione da Streptococco di Gruppo A

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact