Medicinal Cannabis Shows Promise in Treating Nerve Pain Conditions

Cannabis Medicinale Mostra Promesse nel Trattamento delle Condizioni di Dolore Nervoso

Una recente revisione condotta dall’Istituto di Ricerca sulla Salute (HRB) ha rivelato che il cannabis medicinale può offrire significativi benefici alle persone che soffrono di dolore nervoso associato a condizioni come la sclerosi multipla e il diabete. I risultati suggeriscono che il programma esistente di Accesso al Cannabis Medicinale potrebbe essere ampliato per includere il trattamento del dolore neuropatico.

Lo studio ha esaminato l’efficacia clinica e la sicurezza del cannabis medicinale in diverse condizioni. Ha trovato forti evidenze a sostegno del suo utilizzo per le malattie approvate in Irlanda, come nausea e vomito nei pazienti affetti da cancro e spasticità nella sclerosi multipla. Inoltre, la revisione ha rivelato un significativo beneficio per il dolore neuropatico o il dolore nervoso, che è comunemente associato a condizioni come la sclerosi multipla, il diabete o lesioni al midollo spinale.

Tuttavia, la revisione non ha trovato prove conclusive a sostegno dell’efficacia del cannabis medicinale prescritto per altre condizioni come l’ansia, il dolore nei pazienti affetti da cancro, le malattie reumatiche e la fibromialgia. Tuttavia, lo studio ha riconosciuto che gli effetti collaterali gravi del cannabis medicinale sono rari, ma alcuni partecipanti hanno sperimentato vertigini, bocca secca, sedazione e mal di testa. Le evidenze riguardanti eventi avversi come sonnolenza, nausea e disturbi psichiatrici erano miste.

La revisione dell’HRB è stata condotta per informare la revisione in corso del Programma di Accesso al Cannabis Medicinale da parte del Dipartimento della Salute. Questo programma è stato istituito nel 2019 a seguito di una campagna condotta da genitori che non erano in grado di accedere al cannabis medicinale per i loro figli malati. Consente prescrizioni limitate di trattamenti a base di cannabis per condizioni come la spasticità associata alla sclerosi multipla, nausea e vomito incontrollabili dovuti alla chemioterapia o epilessia grave e resistente al trattamento.

Sebbene la revisione si sia concentrata su studi condotti su adulti, non ha valutato l’uso del cannabis medicinale nel trattamento dell’epilessia grave nei bambini. Ha sottolineato l’importanza che le politiche sanitarie siano informate dalle ultime evidenze e ha evidenziato l’impegno dell’HRB nel fornire ai responsabili delle decisioni politiche studi aggiornati man mano che il settore evolve.

La dottoressa Kathryn Lambe, autrice principale dello studio, ha concluso che sebbene ci siano “alcune evidenze” a sostegno dell’uso del cannabis medicinale in specifiche condizioni, prevale una mancanza di coerenza nei risultati nella maggior parte degli altri casi. I risultati di questa revisione contribuiscono alla crescente conoscenza sul cannabis medicinale e alle sue potenziali applicazioni nel migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Sezione FAQ:

1. Cosa rivela la recente revisione condotta dall’Istituto di Ricerca sulla Salute (HRB) sul cannabis medicinale?
La revisione rivela che il cannabis medicinale può offrire significativi benefici alle persone che soffrono di dolore nervoso associato a condizioni come la sclerosi multipla e il diabete. Suggerisce che il programma esistente di Accesso al Cannabis Medicinale potrebbe essere ampliato per includere il trattamento del dolore neuropatico.

2. Per quali condizioni lo studio ha trovato forti evidenze a sostegno dell’uso del cannabis medicinale?
Lo studio ha trovato forti evidenze a sostegno dell’uso del cannabis medicinale per nausea e vomito nei pazienti affetti da cancro e spasticità nella sclerosi multipla.

3. Cosa è il dolore neuropatico e con quali condizioni è comunemente associato?
Il dolore neuropatico è il dolore ai nervi che è comunemente associato a condizioni come la sclerosi multipla, il diabete o lesioni al midollo spinale.

4. La revisione ha trovato prove conclusive a sostegno dell’efficacia del cannabis medicinale prescritto per altre condizioni?
No, la revisione non ha trovato prove conclusive a sostegno dell’efficacia del cannabis medicinale prescritto per altre condizioni come l’ansia, il dolore nei pazienti affetti da cancro, le malattie reumatiche e la fibromialgia.

5. Quali sono stati alcuni degli effetti collaterali sperimentati dai partecipanti allo studio?
Alcuni degli effetti collaterali sperimentati dai partecipanti allo studio includono vertigini, bocca secca, sedazione e mal di testa. Le evidenze riguardanti eventi avversi come sonnolenza, nausea e disturbi psichiatrici erano miste.

6. Cos’è il Programma di Accesso al Cannabis Medicinale?
Il Programma di Accesso al Cannabis Medicinale è un programma istituito nel 2019 che consente prescrizioni limitate di trattamenti a base di cannabis per condizioni come la spasticità associata alla sclerosi multipla, nausea e vomito incontrollabili dovuti alla chemioterapia o epilessia grave e resistente al trattamento.

7. La revisione ha valutato l’uso del cannabis medicinale nel trattamento dell’epilessia grave nei bambini?
No, la revisione si è concentrata su studi condotti su adulti e non ha valutato l’uso del cannabis medicinale nel trattamento dell’epilessia grave nei bambini.

8. Cosa ha concluso la dottoressa Kathryn Lambe, autrice principale della revisione?
La dottoressa Kathryn Lambe, autrice principale della revisione, ha concluso che sebbene ci siano “alcune evidenze” a sostegno dell’uso del cannabis medicinale in specifiche condizioni, prevale una mancanza di coerenza nei risultati nella maggior parte degli altri casi. I risultati di questa revisione contribuiscono alla crescente conoscenza sul cannabis medicinale e alle sue potenziali applicazioni nel migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Definizioni:
– Dolore nervoso: Dolore causato da danni o malattie ai nervi.
– Dolore neuropatico: Dolore ai nervi comunemente associato a condizioni come la sclerosi multipla, il diabete o lesioni al midollo spinale.
– Programma di Accesso al Cannabis Medicinale: Un programma che consente prescrizioni limitate di trattamenti a base di cannabis per condizioni specifiche.
– Spasticità: Stiffness o spasmi muscolari involontari.
– Fibromialgia: Un disturbo caratterizzato da dolore muscoloscheletrico diffuso, affaticamento e sensibilità.

Link Suggeriti:
– Istituto di Ricerca sulla Salute (HRB)
– Programma di Accesso al Cannabis Medicinale

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact