Cambodia Reports New Avian Flu Cases: Take Precautions to Protect Yourself

Cambogia riporta nuovi casi di influenza aviaria: Prendete precauzioni per proteggervi

Il ministero della salute della Cambogia ha recentemente confermato due nuovi casi di influenza aviaria H5N1 nell’uomo. I pazienti, provenienti da diverse province, sono stati esposti a volatili malati prima di manifestare i sintomi. Questi casi segnano i primi casi segnalati del 2024, portando il numero totale di casi in Cambogia dall’inizio del 2023 a otto.

Sebbene i risultati del sequenziamento genetico per i virus che hanno infettato i pazienti non siano ancora stati annunciati, casi precedenti erano correlati al ceppo 2.3.2.1c dell’H5N1. Questo ceppo più antico circola nella regione da oltre un decennio, a differenza del ceppo 2.3.4.4b attualmente prevalente negli uccelli selvatici e nelle volatili.

Nel 2023, la Cambogia ha riportato sei casi di influenza aviaria H5N1 nell’uomo, quattro dei quali con esito mortale. Gli altri due casi hanno avuto sintomi lievi e i pazienti si sono ripresi. Queste statistiche evidenziano la gravità dell’influenza aviaria e l’importanza di adottare misure preventive.

Il primo caso segnalato quest’anno riguarda un bambino di 3 anni della provincia di Prey Veng, attualmente in cura in un’unità di terapia intensiva. Le indagini hanno rivelato che galline morte sono state trovate vicino alla casa del bambino dieci giorni prima dell’insorgenza dei sintomi.

Ieri, il ministero della salute ha annunciato un secondo caso. Si tratta di un uomo di 69 anni della provincia di Siem Reap, che è anch’egli ricoverato e in terapia intensiva. L’uomo, che alleva galline a casa, ha riscontrato morti di volatili nelle ultime due settimane.

Questo recente focolaio serve a ricordarci di rimanere vigili e adottare precauzioni per proteggere noi stessi e le nostre comunità. È essenziale praticare una buona igiene, come lavarsi frequentemente le mani, specialmente dopo aver manipolato volatili o aver visitato mercati di volatili vivi. Inoltre, è fondamentale manipolare e cucinare correttamente i prodotti avicoli per prevenire la diffusione dell’influenza aviaria.

Rimanendo informati e seguendo queste misure preventive, possiamo ridurre il rischio di trasmissione dell’influenza aviaria e proteggere la nostra salute e il nostro benessere.

FAQ:

1. Quali sono i recenti casi di influenza aviaria in Cambogia?
– Il ministero della salute della Cambogia ha recentemente confermato due nuovi casi di influenza aviaria H5N1 nell’uomo. I pazienti, provenienti da diverse province, sono stati esposti a volatili malati prima di manifestare i sintomi.

2. Quanti casi di influenza aviaria sono stati segnalati in Cambogia dall’inizio del 2023?
– Questi casi recenti segnano i primi casi segnalati del 2024, portando il numero totale di casi in Cambogia dall’inizio del 2023 a otto.

3. Quale ceppo di H5N1 è stato identificato nei casi precedenti?
– Casi precedenti erano correlati al ceppo 2.3.2.1c dell’H5N1, che circola nella regione da oltre un decennio.

4. In che modo il ceppo più antico (ceppo 2.3.2.1c) differisce dal ceppo attualmente prevalente (ceppo 2.3.4.4b)?
– Il ceppo più antico (ceppo 2.3.2.1c) circola nella regione da oltre un decennio, mentre il ceppo attualmente prevalente (ceppo 2.3.4.4b) è diffuso negli uccelli selvatici e nelle volatili.

5. Quanti casi di influenza aviaria H5N1 sono stati segnalati in Cambogia nel 2023?
– Nel 2023, la Cambogia ha riportato sei casi di influenza aviaria H5N1 nell’uomo, quattro dei quali con esito mortale. Gli altri due casi hanno avuto sintomi lievi e i pazienti si sono ripresi.

6. Chi sono i pazienti nei casi recenti?
– Il primo caso segnalato quest’anno riguarda un bambino di 3 anni della provincia di Prey Veng, attualmente in cura in un’unità di terapia intensiva. Il secondo caso riguarda un uomo di 69 anni della provincia di Siem Reap, che è anch’egli ricoverato e in terapia intensiva.

Definizioni:
– Influenza aviaria H5N1: Un virus altamente patogeno dell’influenza aviaria che colpisce principalmente gli uccelli ma può anche infettare gli esseri umani, causando gravi malattie respiratorie.
– Ceppo: Un gruppo genetico di organismi discendenti da un antenato comune.

Link correlati:
– Organizzazione Mondiale della Sanità – Influenza aviaria
– CDC – Influenza aviaria
– Nature – Influenza aviaria

All Rights Reserved 2021
| .
Privacy policy
Contact